Gli esami stanno a poco a poco terminando e si sta avvicinando il momento tanto agognato quanto temuto, quello della stesura della tesi di Laurea! Non sapete da dove cominciare? Niente panico, è un problema comune a molti studenti universitari!

Al di là della Facoltà che state frequentando o del tipo di Laurea che dovete intraprendere (Triennale, Magistrale, a Ciclo Unico), le regole per scrivere una tesi di Laurea sono più o meno le stesse.

Noi siamo qui per darvi qualche dritta su come scrivere la tesi di Laurea e per incoraggiarvi Siamo certi che scriverete un capolavoro!

Scelta dell’argomento

Innanzitutto dovrete scegliere la materia in cui sviluppare il vostro elaborato; una buona idea potrebbe essere di optare per quella che vi ha appassionato di più durante il vostro corso di studi. Passate poi a pensare all’argomento, magari anche in vista del vostro futuro lavoro, e del relatore.

Il nostro consiglio è di avere in mente almeno un paio di opzioni, perché può capitare che un professore stia già seguendo parecchi studenti e purtroppo non possa prendere in carico la vostra tesi. Ad ogni modo valutate bene i tempi e cominciate almeno sei-otto mesi prima della sessione in cui prevedete di laurearvi.

La vostra tesi è stata accettata? Bene, è arrivato il momento di mettersi all’opera! Cominciate a cercare tutte le documentazioni che vi occorrono tra libri, articoli di giornale, siti internet e materiale video. In questo affidatevi al vostro relatore, che saprà certamente consigliarvi al meglio.

Scaletta della tesi

Dopo aver stilato una lista preliminare sull’ordine e il modo in cui verranno affrontati gli argomenti, potete cominciare a scrivere. Ecco una scaletta di base che può andare bene per qualunque tipo di tesi:

  • Frontespizio con nome del candidato, materia e titolo della tesi, nome del relatore, istituzione, facoltà e anno accademico
  • Indice, che comincerà già a dare un’idea dello sviluppo della tesi
  • Introduzione, in cui presenterete l’argomento principale e ciò che intendete dimostrare con il vostro elaborato
  • Capitoli, divisi in paragrafi e sottoparagrafi. Questi dovranno seguire un ordine coerente, in modo da facilitare la lettura ed esporre bene il vostro pensiero
  • Conclusione, dove commenterete i risultati della ricerca e illustrerete se corrispondono o meno alle ipotesi avanzate nell’introduzione
  • Bibliografia, in cui inserire tutta la documentazione che avete consultato

Consigli per la stesura

Nello scrivere la tesi dovrete essere il più possibile chiari. Non serve essere degli scrittori in erba, l’importante è che gli argomenti vengano esposti in modo fluido, con frasi brevi ed esaustive.

Cercate di consultare più fonti possibili, selezionando quelle che sono più pertinenti alle ipotesi che volete sviluppare. In questo modo in sede di discussione dimostrerete di essere stati accurati nel vostro lavoro e di non aver trascurato nulla.

Se potete, arricchite inoltre l’elaborato con immagini, tabelle e grafici, che renderanno la tesi più varia e piacevole da leggere.

Un ultimo consiglio che vi diamo è infine di pensare già in sede di scrittura alle eventuali domande che vi potranno porre durante la discussione, cercando magari già di stimolare la curiosità dei vostri interlocutori con argomentazioni stimolanti e convincenti.

Siete pronti a scrivere la tesi di Laurea? Fateci sapere come procede il lavoro!

Scopri tutti i prodotti e servizi!