Avete scritto la vostra tesi di Laurea e per la discussione volete stupire con effetti speciali? Una buona idea potrebbe essere quella di realizzare una presentazione in Power Point della tesi in modo da aggiungere un supporto visivo al vostro discorso.

Avere delle immagini esplicative è sicuramente utile alla commissione e all’eventuale pubblico per capire i punti chiave dell’elaborato. La presentazione inoltre aggiunge vivacità alla discussione e magari può far scaturire domande interessanti sul vostro lavoro.

Avete qualche dubbio e non sapete da dove cominciare? Niente paura, noi siamo qui per darvi qualche consiglio su come presentare la tesi di Laurea in Power Point, vedrete che non è difficile!

Numero di slide e layout

Quante slide presentare? Tenete presente che la discussione della tesi durerà all’incirca 10 o 15 minuti, quindi bisogna cercare di essere stringati. L’ideale sarebbe di presentare all’incirca 4-5 slide più una di apertura e una di chiusura, con una frase di ringraziamento per aver prestato attenzione al lavoro. A queste se ne andranno eventualmente ad aggiungere altre, contenenti sole immagini.

Per quanto riguarda il layout, la prima regola da rispettare è di utilizzare uno sfondo chiaro con scritte scure e viceversa. Inoltre, non scegliete colori troppo chiassosi che renderebbero il tutto troppo confusionario.

Se la classica accoppiata bianco/nero vi sembra un po’ triste, potete optare per quella sfondo bianco con scritte blu, oppure per uno sfondo pastello con scritte nere.

Contenuto delle slide

Ciascuna slide dovrà contenere un concetto fondamentale del vostro elaborato, che poi voi andrete ad esporre a voce in modo più approfondito. Se potete, per ogni concetto trovate una frase che lo riassuma in modo sintetico. In questo modo il concetto rimarrà più impresso nella mente di chi vi sta ascoltando, e quindi sarà più facile seguire lo sviluppo del vostro elaborato.

Vi raccomandiamo, usate periodi brevi! Frasi troppo lunghe distolgono l’attenzione e fanno passare la voglia di leggere. Cercate infine di seguire una presentazione lineare dei concetti, senza troppe deviazioni. Nel caso la vostra tesi sia abbastanza lunga, effettuate una selezione di quelli che secondo voi sono i punti più importanti da esporre, lasciando alla spiegazione a voce tutto il resto.

Grafica e tempistiche

Cercate di non essere ridondanti, ma di dare un aspetto pulito a ogni slide. Il pubblico deve essere in grado di leggere chiaramente cosa c’è scritto sulle slide, perciò evitate di distrarlo con troppi effetti e animazioni.

Se volete aggiungerne per dare un tocco meno monotono alla presentazione, cercate di renderli funzionali al contenuto, per guidare il pubblico verso ciò che state dicendo.

Per quanto riguarda le tempistiche, vi consigliamo infine di impostare la presentazione manuale e non quella automatica. L’esposizione di un concetto potrebbe infatti richiedere infatti più tempo del previsto (magari per una domanda da parte della commissione), quindi è opportuno far rimanere una slide fissa per tutto il tempo necessaria a spiegarla.

Ad ogni modo, magari calcolatevi già da prima una media di due-tre minuti per slide, in modo da ottimizzare i tempi e sapere già all’incirca quanto vi soffermerete su ciascun concetto.

Speriamo che i nostri suggerimenti su come presentare la tesi in Power Point vi siano stati utili, fatecelo sapere con un commento!

Scopri tutti i prodotti e servizi!